Miracoli post-festività

9 Gen

*driiiin* *driiin*

N2: “Amore, rispondi tu?”
PA: “Pronto?”
PV: “Ciao PA, sono PV!”
PA: “Ciao PV, dimmi!”
PV: “C’è la Nana?”
PA: “Certo, è successo qualcosa?”
PV: “No, volevo solo sentire come sta”

Deve aver visto il Canto di Natale, altrimenti non si spiega. E’ quasi due anni che sto con le mie nane, e questa è la PRIMA volta che chiama per sentire come sta sua figlia.

Annunci

4 Risposte to “Miracoli post-festività”

  1. Rosa 11 gennaio 2012 a 14:16 #

    A Natale siamo tutti più buoni no?
    La mia è solo una riflessione.. Ma come si fa a non sentire regolarmente la propria figlia? Forse perchè sono una mamma ma lo trovo davvero inconcepibile..

    • padreanomalo 29 marzo 2012 a 14:31 #

      deve essere una questione genetica. Lui non chiama mai.

      Se invece la Nana è con lui o con i nonni, lei chiama tutte le sere.

  2. Rosa 2 aprile 2012 a 22:40 #

    Posso farti una domanda?
    E tu? Senti il bisogno di sentirla?

    Io non penso di essere molto apprensiva.. Non le stò addosso.. Mi piace sia indipendente..
    Però sentirei anch’o il bisogno di sentirla, magari per sapere com’è andata la giornata o semplicemente per un saluto..

    Non credo c’entri la genetica..

    • padreanomalo 3 aprile 2012 a 08:39 #

      No, io personalmente no, ma è perchè la sento praticamente tutti i giorni, e ti garantisco che è una vera monopolizzatrice di tempo e spazio.

      Magari sento sua madre e le chiedo come sta, quello si.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: