Differenze – III

12 Giu

E’ un piacevole pomeriggio di sole, e quindi portiamo la Nana a fare una scarrozzata in bicicletta.

“e’ un po’ che non ci vado, ma tanto mi ricordo come si fa” sentenzia garruletta la nana. Probabilmente non si ricorda, ma alla festa di fine anno di scuola (c’ero io: suo padre al lavoro, sua madre a suonare fuori) si è fatta tutto il cortile della scuola in bicicletta. Roba di neanche una settimana prima.

Orbene, messa sulla bicicletta la nana ha iniziato a piangere e  a disperarsi. “Non ci riesco, non ce la faccio, è difficilissimo”.

Accenno qualcosa e sua madre mi divora.

Mi rassegno ad un bel “fai tu”, e sua madre decide un “muoviti nana, pedala e vieni dietro a noi”. Dopodichè mi chiede a bassa voce: “secondo te cosa ha la bimba?”

“Luna storta e voglia di rompere i coglioni” rispondo io “è semplicemente che così crede di prendere più attenzioni: come vedi bene in bicicletta ci sa andare”.

“Sei un mostro! Porco cane ma è possibile? sempre prevenuto nei confronti della bambina! Non ne fa mai una giusta per te”

“Ma io…”

“MAMMA! MAMMA! NON CE LA FACCIO! E’ DIFFICILISSIMO!” interrompe la nana.

“Nana, BASTA!” – replica sua madre – “cosa hai oggi, la luna storta? voglia di fare i capricci? non è che ti do’ più attenzioni se fai così, sai? pedala!”

Scuoto la testa e pedalo. Meglio così.

Annunci

2 Risposte to “Differenze – III”

  1. Daniela CAPERNA 9 luglio 2012 a 16:23 #

    Insomma, va a finire che a pedalare ci va il P.A. DADY.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: