Nane a Durezza Variabile

16 Ott

N1: “Mamma, ieri sera papà mi ha riportato a casa e mi sono messa sdraiata sul sedile dietro a dormire”
N2: “No amore, va messa la cintura…”
N1: “Ma io avevo tanto sonno!”
N2: “Fai come quando sei in macchina con me e PA, ti metti la cintura, appoggi la testolina da un lato e dormi”
PV: “Ma tanto vado piano, cosa vuoi che succeda!”

N2: “Nana, che ci fai sul sedile davanti della macchina di papà?”
N1: “…”
N2: “…e senza cintura, tra l’altro?”
N1: “…”
PV: “Davanti è più contenta!”

N2: “Sai PA, oggi PV mi ha portato al mare con il suo scooter!”
PA: “Brava piccoletta! Ma ci arrivi coi piedini alle pedane?”
N2: “No, ma papà mi mette davanti e mi fa tenere le mani sul manubrio!”
PA: “…?!?”
PV: “Ma si, dai, tanto qui al sud non controlla niente nessuno”

Non so se dargli dell’idiota perchè contraddice sua madre di fronte alla bimba o perchè pensa, per un qualsivoglia motivo, che stare con lui incrementi la resistenza agli impatti della bimba del 101%.

Annunci

16 Risposte to “Nane a Durezza Variabile”

  1. Livia 16 ottobre 2012 a 14:32 #

    Devo confessare di aver portato mio figlio in motorino così finché non ha iniziato ad ostruirmi la visuale… ora sta dietro e non arriva alle pedane perché per il passeggero non le ho :/
    Purtroppo devo farlo per conciliare scuola e lavoro, e ci sto il più attenta possibile. Il PV comunque è un imbecille!

    • padreanomalo 16 ottobre 2012 a 16:24 #

      Il CdS dice che puoi portare il passeggero (ovviamente se il motociclo/ciclomotore lo prevede) purchè arrivi ad agganciarsi ai sistemi di ritenuta del motoveicolo. Ergo deve arrivare alle maniglie (se presenti) e alle pedane.
      Anche perchè in caso di frenata, accelerata o piccola sbandata se non ha l’appoggio delle pedane vola via.

      la Nana in moto a scuola ce l’ho portata, ma DIETRO, agganciata al MANIGLIONE della moto e soprattutto coi piedini ben saldi sulle pedane.

      • Livia 17 ottobre 2012 a 06:35 #

        Sul mio cinquantino può tenersi alla rientranza per aprire la sella o alla piastra portabauletto, ed è tanto se faccio i 40 all’ora. In macchina, rigorosamente con la cintura. Ma PV se la mette per sé?

  2. liberadidire79 16 ottobre 2012 a 14:35 #

    che cretino….ma sul serio….

    • padreanomalo 16 ottobre 2012 a 16:29 #

      Ogni tanto io guardo N2.
      Lei mi guarda.
      La riguardo.
      N2: “No, non dirmi nulla, non lo so come ho fatto a farlo riprodurre”

      parere condiviso 🙂

  3. Puffola Pigmea 16 ottobre 2012 a 16:15 #

    Prova a vedere se si incrementa anche lui allungandogli un bel destro al naso.
    Se si rompe, significa che la sua teoria non funziona e magari rendendosene conto inizia ad allacciare la cintura alla bimba…….

    • padreanomalo 16 ottobre 2012 a 16:30 #

      Per quanto l’offerta sia allettante, temo che risolverei ben poco e creerei più danni della grandine.
      La tentazione, però, ogni tanto…

  4. grimilde79 17 ottobre 2012 a 15:08 #

    Io su queste cose sono cattivissima. Proprio oggi ho condiviso su FB un link a riguardo:
    http://genitoricrescono.com/riparte-la-campagna-se-lo-ami-legalo/

    Mettere a rischio la vita dei propri figli è da idioti. Senza possibilità d’appello.

  5. Rosa 17 ottobre 2012 a 20:56 #

    Per questo tizio non ho parole.. Uno di quei stupidi che, siccome nessuno li vede, si permettono di mettere a repentaglio nn solo la propria vita ma ancor peggio quella della propria figlia..
    io sono molto severa da questo punto di vista..ho fatto litigate infinite per tenere la mia puzzola legata con la cintura.. Con la conclusione che ora tra le sue amichette è l’unica che si fa allacciare le cinture.. Non potrebbe fare altrimenti, non si va da nessuna parte se non lo fa..

    • padreanomalo 29 novembre 2012 a 14:55 #

      anche con noi la Nana appena monta in macchina le allaccia. Il problema è che ha imparato non che esiste una regola (“le cinture si allacciano”) ma un modus di comportamento (“mamma e PA vogliono che mi allacci le cinture”.

      E’ quello che mi fa imbelvire. Uno si danna l’anima per offrire ai bambini una interfaccia costante e poi va da suo padre e cambia tutto.

  6. paluca66 18 ottobre 2012 a 21:27 #

    Inutile dire che ci trovaimo di fronte al perfetto esemplsre di idiota: l’hai già detto tu!
    Eppure non rest che augurargli che non succeda mai nulla anche se questo lo rafforzerà nel suo pensiero di essere nel giusto; ma la salute della nana vale più di ogni altra cosa!

    • padreanomalo 29 novembre 2012 a 14:53 #

      In effetti preferisco la Nana tutta intera che potergli dire “visto? sei un imbecille”.

      Anche perchè non ho bisogno di scuse per dirglielo, volendo.

  7. annikalorenzi 28 novembre 2012 a 14:31 #

    un grande idiota per entrambe le cose

  8. Ktml 28 novembre 2012 a 19:48 #

    Non lo so come ho fatto a ritrovarmi qui, a leggere il tuo blog ma è stata una vera sorpresa. Mi sono messa a leggere alcuni post. Tu sarai un papà anomalo ma a dirtela tutta ben vengano gli ‘anomali’ come te! Mi piace molto qui, trovo scritte parole e pensieri che mi hanno davvero colpito!

  9. Romins 11 marzo 2013 a 20:55 #

    Peccato aver scoperto questo blog in un momento difficile per te. Spero, ripassando, di trovare ancora le tue storie semplici di papà felice.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: